LUPPOLO: Nuova Agricoltura. Consulenza Agronomiche, miglioramento efficienza produttiva e sostenibilità ambientale.

l luppolo (Humulus lupulus L.) è una pianta rampicante perenne, dioica, coltivata principalmente per le sue in orescenze femminili (coni).

Le brattee dei coni, infatti, sono ricoperte da formazioni ghiandolari che secernono un complesso resinoso (luppolina) molto uti- lizzato per l’aromatizzazione della birra.

La produzione commerciale di luppolo è generalmente limitata alle regioni tra 35° e 55° di latitudine, dove trova tem- perature e fotoperiodo adatti per uno sviluppo ottimale.